Torres al Milan, le quote si abbassano

Dopo il fallimento dell’affare Eto’ò acquistato dall’Everton in Premier League per due stagioni ora il Milan stà con il fiato sul collo al campione spagnolo Fernando Torres.
La società milanese ha già contattato il Chelsea per un’eventuale prestito dell’attaccante.
Torres ultimamente non stà passando un buon periodo alla squadra inglese, nell’ultimo match giocato dalla sua squadra è stato addirittura relegato in tribuna da Mourinho e nonostante le sue dichiarazioni i fatti dicono che Josè non vuole proprio dargli spazio.
Ecco che entra il gioco il Milan che ha un disperato bisogno di una punta dopo la partenza di Balotelli per Liverpool.
L’unico problema è dato dal fatto che lo spagnolo percepisce uno stipendio di otto milioni a stagione ed il club milanista vorrebbe che i blues pagassero una parte dell’ingaggio ed il club londinese sembrerebbe essere d’accordo, l’unico che non è molto convinto è proprio il giocatore che invece desidererebbe il trasferimento definitivo.
Sicuramente la richiesta dei blues sarebbe accettabile ma il club rossonero dovrebbe trovare un’accordo economico con il giocatore.
Secondo i bookers ci sono ottime probabilità che l’affare si concluda ed infatti la quota è scesa da 5,00 a 2,25.
Ma altre squadre sono interessate a El Niño, in seconda posizione troviamo la Roma a 4,00 ed il Monaco a 5,00.

Nuova avventura per Prandelli al Galatasaray

L’ex Ct della nostra nazionale Cesare Prandelli ha voltato pagina dopo la deludente esperienza mondiale con la nostra nazionale andando ad allenare il Galatasaray in Turchia.
Pochi giorni fa ha indetto una conferenza stampa dove si è detto molto soddisfatto dei suoi primi giorni al club turco ed è convinto che la squadra potrà fare bene dato il suo alto potenziale.
L’ex Ct ha dichiarato quanto segue:

“Sul campo tutti i giocatori si stanno mostrando molto disponibili, questa è una cosa che mi rende molto contento. Il nostro obiettivo è quello di costruire una squadra vincente. Vogliamo anche avere equilibrio tra attacco e difesa e costruire un team in grado di scendere in campo sempre per fare bene. Sono convinto di aver fatto la scelta giusta venendo qui al Galatasaray”.

Oltre questo si è parlato anche di mercato ed alla domanda sul caso Sneijder corteggiato dal Monaco ha espresso in maniera molto esplicita la sua contrarietà alla partenza del campione olandese.

Balanta molto vicino alla Sampdoria

Il campione colombiano Eder Balanta corteggiato da grandi squadre italiane come Inter, Fiorentina e Roma sembrerebbe invece sempre più vicino alla Sampdoria, club del capoluogo ligure che con l’arrivo del nuovo presidente Ferrerro stà dando una scossa decisa al suo mercato.
Il River Plate, società proprietaria del cartellino di Eder ha già comunicato di averlo svincolato e la proposta del club genovese sembrerebbe essere la più incisiva.
Balanta che ha soltanto 21 anni ed ha già partecipato ad un mondiale con la sua nazionale ha sempre giocato nel River, squadra che ha creduto in lui sin da giovanissimo e lo portò in Argentina.
Ora il suo futuro è quasi certo ed il Ct Mihajilovic già lo stà aspettando.
Prenderebbe il posto di Mustafi che poco tempo fa è partito per Valencia, non è escluso che nell’affare possa subentrare la Roma lasciandolo in prestito alla Samp per una stagione riuscendo così ad aggirare il tetto massimo di extracomunitari autorizzati in un club.

Manchester United lontano dal titolo secondo i bookers

In Inghilterra c’è molto subbuglio attorno al Manchester United con la squadra che è molto attiva sul mercato per cercare di rinnovare la maggior parte dei suoi giocatori.
L’arrivo di Van Gaal ai Red Devils ha dato nuova vita a tutta la squadra che oramai deve fare un cambio generazionale molto profondo e si affida a lui per la buona riuscita di tutta l’operazione.
Il tecnico olandese dal canto suo non è neanche andato in ferie presentandosi subito alla sede del club appena finita la sua avventura ai mondiali con la squadra del suo paese, l’Olanda.
Il pluripremiato tecnico olandese ha subito iniziato la sua opera di ricostruzione radicale della squadra iniziando allo stesso tempo anche la preparazione per la nuova stagione.
Il suo è un compito molto difficile visto anche il totale fallimento da parte della squadra nella passata stagione a causa di una rosa di giocatori alquanto datata.
Sono iniziate le partenze illustri come Evrà, Vidic e Rio Ferdinand ed anche i nuovi arrivi con Herrera proveniente dall’Atletico Bilbao e Shaw dal Southampton.
Per ora tutta l’intera squadra è paragonabile ad un cantiere aperto e sicuramente il Manchester U. farà parlare di sè nel mercato di fine agosto visto che nei suoi obiettivi ci sono giocatori del calibro di Vidal, Strootman e Cavani.
Oltre questo c’è da dire che le sue prime apparizioni in campo hanno fatto impressione con il 7 a 0 rifilato ai Los Angeles Galaxy ed il 3 a 2 rifilato alla Roma.
In tutto questo la quota dei Red Devils per la vincita del titolo inglese è in ribasso ed al momento si trova soltanto a 5.
Per ora la rosa dei giocatori non è ancora all’altezza ma siamo sicuri che Van Gaal farà grandi cose con questa squadra.

Scommesse su i gol di Pellè al Southampton

Il nostro attaccante italiano Graziano Pellè è appena stato venduto al Southampton dopo aver fatto una grandissima stagione al Feyenoord.
I bookmaker danno a 1.85 la possibilità che durante la prossima stagione segni almeno 10 reti.
Il nostro attaccante avrà il duro compito di non far rimpiangere ai tifosi del Southampton l’amato centravanti Rickie Lambert passato al Liverpool.
Pellè si gioca la più grande opportunità della sua carriera dopo aver segnato a raffica con il Feyenoord.
Nessuno aveva mai segnato così tanto fra gli attaccanti italiani lontano dal nostro paese in una sola stagione, nel 2013 era riuscito a segnare 27 reti, l’anno scorso soltanto 23 ma c’è da dire che ha saltato svariate partite a causa di una squalifica.
I bookies sono convinti che riuscirà facilmente a superare le dieci reti, infatti almeno 10 reti la danno a 1.85.
La prima partita la dovrebbe giocare proprio contro il Liverpool dove giocherà anche l’ex centravanti del Southampton Lambert, in questo caso un gol di esordio di Pellè viene dato a 5.50, l’ammonizione viene data a 5 visto il suo caratteraccio in campo, a proposito di carattere, l’espulsione è data a 17.

Rodriguez acquisto milionario

James Rodriguez è passato da giocatore normale a vera e propria superstar di tutto il calciomercato mondiale.
Il giocatore colombiano è entrato nella storia degli acquisti più costosi in assoluto dopo il passaggio dal Monaco al Real Madrid per la modica cifra di 80 milioni di euro.
La sua fama è letteralmente schizzata alle stelle grazie al mondiale appena disputato con la scuadra del suo paese, la Colombia che era stata anche presa di mira dai bookers durante i mondiali.
Le scommesse su di lui si susseguono a raffica, il numero di reti in campionato è la prima, sembrerebbe che più di 13 sia la stima dei bookmakers che la danno a 1,86, ma in tabella c’è anche il titolo di capocannoniere data a 40, la quota in questo caso è così alta dato che Rodriguez si dovrà confrontare con giocatori del calibro di Cristiano ronaldo e Gareth Bale, altro acquisto milionario dei galacticos, per ultima troviamo la quota di collezionare più presenze (1,57).
Oltre questo ci sono anche altre scommesse possibili, la conquista di almeno un trofeo da parte del Real è data a 1,29, le quote per una eventuale doppietta Coppa del Re e Liga è a 4, Liga/Champions a 10 e una eventuale tripletta è data a 24.

I Duchi di Cambridge al centro delle scommesse.

Come tutti ben sappiamo i bookmakers inglesi sono i più forti al mondo sotto il punto di vista delle scommesse e non si limitano agli eventi sportivi ma spaziano su tutti gli argomenti che potrebbero essere fonte di scommessa.
Per fare un esempio, tutti ricorderete il morso che Suarez rifilò a Chiellini durante la partita dei Mondiali Uruguay Italia, un ragazzo inglese aveva scommesso proprio sul morso e investendo poche sterline è riuscito a vincerne diverse migliaia.
Tornando al discorso che gli inglesi scommettono su tutto senza esclusione di colpi ed argomenti immaginerete che anche la famiglia reale inglese non viene esclusa.
Poco tempo fa è stato celebrato un party casalingo per festeggiare il primo anno di vita di George, primogenito dei Duchi di Cambridge Kate e William, il piccolo ha appena iniziato a camminare ed anche su questo erano state fatte svariate scommesse.
La voglia di scommettere sulla famiglia reale è tanta infatti si punta già sul futuro del Royal Baby, sotto il punto di vista studi la maggior parte dei bookies danno l’Università di St. Andrews a 3,50 e Oxford a 3,75, segue Cambridge a 4,33.
Oltre questo si vocifera che kate sia di nuovo in stato interessante e quì i bookies si sono proprio sbizzarriti scommettendo che i duchi di Cambridge saranno i prossimi ad avere un bebè con una quota di 2,10.
Le scommesse volano anche sugli eventuali nomi in base al sesso del futuro baby in arrivo, se fosse una femminuccia i nomi più quotati sono Elizabeth o Victoria, se invece fosse un’altro maschietto il nome in testa alla classifica è Henry, tutti a quota 11,00.

La Juventus ha quasi completato il reparto offensivo

Mentre Alvaro Morata è ancora in fase di recupero dalla lesione di secondo grado al ginocchio sinistro del legamento collaterale mediale la Juve è ancora impegnata nel suo obiettivo di rivoluzionare tutto il reparto offensivo, Vucinic, Quagliarella e Osvaldo sono partiti, Tevez e Llorente restano e Giovinco è vicino alla definitiva permanenza in bianconero.
Questo è l’obiettivo principale ma anche gli altri reparti non sono stati ignorati, infatti c’è stato il recente acquisto di Roberto Pereyra dall’Udinese e sussiste un concreto interessamento per il prestito di Xherdan Shaqiri dal Bayern Monaco.
Tornando al reparto offensivo, sia l’ex allenatore Conte e sia il nuovo arrivato Allegri l’idea di avere cinque attaccanti a disposizione era la migliore visti tutti gli impegni che la Juve dovrà affrontare quindi, facendo un riepilogo, a disposizione ci sono Tevez, Llorente, Morata e Giovinco, resta una posizione libera.
Gli obiettivi sono molteplici, ci sarebbe il 21enne belga Romelu Lukaku del Chelsea, quest’ultimo sarebbe seriamente deciso a lasciare il club dei blues perchè c’è troppa concorrenza e Samuel Eto’o che sarebbe preso in considerazione soltanto se ci fosse la possibilità di ingaggiarlo a cifre contenute.
Per ora tutto il modulo della Juventus è ancora sotto fase di studio da parte di Allegri e di conseguenza la decisione finale riguardante l’ultimo posto disponibile nel reparto offensivo è ancora da valutare bene.
A tutt’oggi i bookies danno come favorita la Juventus per la vincita dello scudetto, la squadra bianconera è data a 1,8, segue la Roma a 6, il Napoli a 7, Milan a 9, Fiorentina e Inter a 12, chiude la Lazio che è data addiritura a 100.